Prevenire è meglio che curare

di Manuele Bonaccorsi La colpa è sempre dei morti. Perché un morto non parla, e difficilmente potrà testimoniare ad un processo contro il suo datore di lavoro. E così troppi omicidi colposi nel corso dei processi diventano imprudenza della vittima o fatalità, caso. Mentre il padrone infastidito dalle misure di sicurezza la fa franca. Tanto ci pensa l’Inail a pagare … Continua a leggere

purché se ne parli

I morti ignoti, alla politica di Loris Campetti su Il Manifesto del 03/03/2008 Se si calcolano i decessi sul lavoro per malattie professionali si raddoppia il numero delle vittime. Secondo l’avvocato Sergio Bonetto ogni giorno muoiono 8 lavoratori. Si fanno pochissimi processi, Torino rappresenta un’eccezione Sergio Bonetto è tra gli avvocati che da più tempo si occupano della difesa dei … Continua a leggere

l’attesa

11 settembre 2007  E allora aspettiamo. Fino a quando non le fanno la toracentesi non possiamo né piangere, né ridere. Tutto fermo in un atmosfera surreale, l’atmosfera degli ospedali. Eh si, perché gli ospedali vanno vissuti, per capire. Orari di visita, orari in cui puoi parlare con i medici, trovare parcheggio fuori dall’ospedale negli orari prefissati, gestire la roba di chi … Continua a leggere